Incidente in autostrada

Incidente in autostrada cosa fare?

Condividi
  1. Incidente in Autostrada, cosa fare?
  2. Cosa dire durante la telefonata per la richiesta di soccorsi?
  3. Incidente in autostrada, cosa fare se ci sono feriti?
  4. Quanto costa il carroattrezzi in autostrada?
  5. Come segnalare oggetti in autostrada?
  6. Incidente in autostrada, Cosa può fare Tutelaprima?
  7. Numeri da chiamare in caso di incidente in autostrada

Gli incidenti stradali e in particolare gli incidenti in autostrada sono da evitare, purtroppo però, nonostante le precauzioni e l’attenzione degli automobilisti, l’errore umano è sempre possibile.Inoltre, non bisogna dimenticare, che, a volte gli incidenti possono essere causati da automobilisti irresponsabili, che si mettono alla guida dopo aver assunto alcol o sostanze stupefacenti, come, troppo spesso, la cronaca  ci racconta. 

In quest’articolo, parleremo di incidente in autostrada, una tipologia di sinistro particolare, che richiede di seguire norme e comportamenti specifici, vedremo quali. 

Illustreremo, nel dettaglio, la procedura che un automobilista deve mettere in atto, nel caso in cui si ritrovi coinvolto direttamente o indirettamente in un incidente autostradale. 

Elencheremo i numeri da contattare e risponderemo a tutte le domande relative ai soccorsi, alla normativa vigente in materia, alle modalità da seguire per tutelare la salute e l’incolumità delle persone coinvolte o in transito nel tratto di autostrada interessato dal sinistro. 

Inoltre, Tutelaprima, leader nel campo dell’infortunistica e del risarcimento danni, chiarirà, nel corso dell’articolo, tutti i dubbi relativi ai corretti comportamenti da tenere in caso di sinistro autostradale, a cosa dire durante le telefonate per allertare i soccorsi  e cosa fare per richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Bisogna sottolineare che in autostrada è obbligatorio far intervenire il carroattrezzi (Soccorso stradale ACI, unico soccorso autorizzato in autostrada) per rimuovere e trasportare i veicoli coinvolti nell’incidente. 

L’articolo 1913 del Codice Civile stabilisce che l’assicurato deve comunicare l’avvenuto incidente entro e non oltre 3 giorni dal momento in cui lo stesso si è verificato.

Incidente in autostrada, cosa fare? 

Se, malauguratamente, ci troviamo coinvolti in un incidente autostradale, direttamente o indirettamente, bisogna innanzitutto, cercare di mantenere la calma e al tempo stesso essere prudenti. In autostrada, la velocità consentita è superiore a quella che la legge permette in altre strade, per questo motivo, anche una minima distrazione, potrebbe essere fatale. 

Incidente autostradale, step da seguire:

  • Avvertire gli altri automobilisti dell’incidente, accendendo le quattro frecce,  indossare gilet catarifrangente (e farli indossare a tutti i passeggeri);
  • Se possibile, sostare sulla corsia di emergenza, evitando di intralciare il traffico;
  • Non aprire lo sportello di sinistra o quello esposto alla corsia di circolazione;
  • Assicurarsi che tutte le persone presenti si riparino al bordo dell’autostrada, nella corsia di sosta, possibilmente al di là del Guardrail;
  • Allertare i soccorsi, chiamando il 116 (Soccorso stradale ACI), il 112 (carabinieri) o polizia (113), indicando la vostra posizione, l’ambulanza (118) se vi sono feriti. E’ possibile chiamare i soccorsi anche recandosi presso la colonnina arancione con la scritta SOS. Ogni 2 km vi è una

Per quanto riguarda i numeri da chiamare, va fatta una precisazione. Può accadere che il sinistro avvenuto in autostrada coinvolga anche altri veicoli, o che addirittura si sviluppi un incendio, e la situazione rischi di sfuggire al controllo. Per questo motivo, bisogna sapere che telefonando al numero dei Carabinieri 112, ci si mette in contatto con una centrale operativa, che è in grado di allertare altre forze competenti come Polizia, Vigili del fuoco e soccorso sanitario. 

Cosa dire durante la telefonata per la richiesta di soccorsi?

Durante la telefonata ai soccorsi, bisogna mantenere la calma e parlare con chiarezza. Indicare con esattezza il numero delle persone coinvolte nell’incidente e il numero delle autovetture interessate dal sinistro, indicare la posizione dove è avvenuto l’incidente, il numero di eventuali feriti, e infine, tutte le situazioni o condizioni che possono far pensare a un pericolo o rischio imminenti.

Incidente in autostrada, cosa fare se ci sono feriti?

Se vi sono feriti, dopo un incidente in autostrada, bisogna comunicarlo al 116 e chiamare il 118, ambulanza. Il 118 è un numero gratuito e attivo 24h, e la legge obbliga chiunque presti soccorso nel luogo dove è avvenuto l’incidente a chiamare l’ambulanza. Per chi non lo fa, si può configurare il reato di omissione di soccorso, come previsto dal codice penale.

Nell’attesa dei soccorsi, bisogna anche assicurarsi che i feriti siano vigili, se hanno perso conoscenza e farsi guidare dal personale sanitario al telefono, per svolgere qualsiasi azione, che potrebbe salvare la vita delle persone ferite. 

Quanto costa il carroattrezzi in autostrada?

Il costo del carroattrezzi varia rispetto a diversi parametri. Per le auto con una massa fino a 2.500 Kg, l’intervento del soccorso stradale può avere un costo di 116,90 € in ore diurne, mentre di notte e nei giorni festivi il prezzo è di 140,20 €.

Il recupero dell’autovettura e messa in carreggiata ha un costo di 46,55 € ore diurne, e 55,86 € ore notturne e festivi. Inoltre, vi sono altri casi, come il recupero con mezzi speciali, con tariffe che vanno dai 164,90€ a 197,80€. Il trasferimento del veicolo dopo il soccorso stradale prevede una maggiorazione da 1,04€ a 1,41€ al Km. Nel caso in cui, il soccorso stradale debba provvedere al deposito dell’autovettura, si applicherà un costo di 7,14 per il primo giorno e 4,56 al giorno per i primi trenta giorni.

Come segnalare oggetti in autostrada?

Spesso, in seguito ad un incidente in autostrada oppure a causa di un’avaria o danneggiamento, potrebbero esserci degli oggetti sulla carreggiata. Si potrebbe trattare di pneumatici, parti della carrozzeria di un autoveicolo o di un carico perso. In questi casi, è assolutamente vietato scendere dall’auto per rimuovere tali oggetti. Il comportamento corretto è quello di fermarsi nella corsia di emergenza attivando le quattro frecce e contattare Autostrade per l’Italia, chiamando al numero 840 04 21 21, attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

Un’altra modalità per segnalare oggetti in autostrada, che ostacolano la normale circolazione delle autovetture, è chiamare il numero Pronto ANAS 800 841 148 oppure la Polizia stradale che risponde al numero 1518.

Incidente in autostrada, Cosa può fare Tutelaprima?

In caso di incidente in autostrada, Tutelaprima, grazie alla collaborazione di professionisti del settore, può offrire una consulenza gratuita a 360 gradi per la richiesta del risarcimento del danno subito. Tutelaprima si occupa di tutti i rilievi necessari per ricostruire la dinamica e le responsabilità dell’incidente; inoltre, grazie all’ausilio di medici legali, sarà possibile effettuare una perizia medico legale,che accerti l’entità e l’eventuale grado di invalidità della vittima. Per facilitare la procedura per la richiesta del risarcimento del danno, è fondamentale che l’automobilista coinvolto in un incidente autostradale, fornisca più informazioni possibili, come foto, testimonianze, prove dell’intervento delle forze dell’ordine, delle ambulanze e così via. Sarà utile chiamare il numero verde gratuito Tutelaprima 800.609.403, per ricevere tempestivamente informazioni sulle norme di comportamento e sulle azioni da compiere nell’immediato. 

Riepilogo numeri da chiamare in caso di incidente stradale:

803.116 –  per i soci ACI, richiesta Soccorso stradale ACI;

116 – per il Soccorso stradale ACI

118 – Soccorso sanitario, numero gratuito attivo su tutto il territorio nazionale 24/24 ore. Il 118 invia le ambulanze e il personale medico sanitario necessario per gestire la situazione e trasporta i feriti al più vicino ospedale;

112 – Numero unico per le emergenze, dalla centrale operativa allerta anche Polizia stradale, ambulanza, Vigili del fuoco;

113 – Polizia di Stato, da contattare per le emergenze o per informarsi sulle condizioni e sulla viabilità autostradale;

117 – Guardi di Finanza, da contattare in caso di tuffe, traffico di droga, violazioni fiscali, antiriciclaggio ecc.;

1515 –Corpo Forestale, da allertare per le emergenze ambientali, quali traffico di rifiuti, pesca illegale, reati ambientali;

115 – Vigili del Fuoco;

1518 – Il numero di Viaggiare informati. Gestito dal CCISS (Centro di coordinamento informazioni sulla sicurezza stradale), attivo 24 ore al giorno, dà indicazioni sul traffico; 

840.042.121 – Assistenza al traffico in autostrada, attivo 24 ore al giorno, fornisce indicazioni sul traffico autostradale e sull’eventuale presenza di cantieri in diverse tratte dell’autostrada;

06.491.115 – Risponde all’Unità di Crisi della Farnesina (Ministero degli Esteri), e si occupa di dare informazioni sulla viabilità all’estero;

339.9943116 –  il numero è riservato agli automobilisti non udenti, e serve per richiedere il Soccorso Stradale tramite l’invio di un SMS;

803.111  – Call Center viabilità autostradale, attivo 24H, 7 giorni su 7;

800.841.148 – Pronto ANAS, segnalazioni di emergenze, di oggetti in autostrada, richieste di informazioni, reclami;

800.609.403 – Numero Verde gratuito Pronto Tutelaprima, attivo 24H, 7 giorni su 7, utile per richiedere informazioni su cosa fare in caso di incidente in autostrada, per ricevere consulenza gratuita e per avviare una richiesta di risarcimento danni in seguito a sinistro autostradale senza alcun costo per il cliente

contatti
Contatti Tutelaprima

 


Chiama ora
× Parla con noi