risarcimento danni sinistri aeronautici in mare

Risarcimento danni incidenti aeronautici in mare:

Condividi

Gli incidenti aeronautici in mare sono molto complessi da gestire per numerosi motivi. Quando avvengono, l’autorità marittima ha l’obbligo di allertare i soccorsi ed è tenuta ad informare gli enti preposti. Tale obbligo è contemplato dal decreto del Presidente della Repubblica 28 settembre 1994, n. 662, l’ENAC e l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo. Con il termine aeronautico ci si riferisce all’aeronautica e alla navigazione aerea.

Sempre in base allo stesso decreto n. 662, l’organismo responsabile del soccorso marittimo avvia le operazioni di ricerca e salvataggio delle persone disperse in seguito all’incidente in mare, e provvede ad inviare un rapporto degli interventi e soccorsi effettuati, all’ENAC e all’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo per i relativi accertamenti e le incombenze di competenza – riferimento Art. 830 – Incidenti aeronautici in mare.

L’art. 828 sancisce l’obbligo di comunicazione di incidente.

L’ENAC, l’ente preposto ai servizi di assistenza al volo, l’autorita’ di pubblica sicurezza ed ogni altra pubblica autorità’, quando abbiano notizia di un incidente aeronautico e quando valutino che sussistono ragionevoli motivi per ritenere che un aeromobile sia perduto o scomparso, ne danno immediata comunicazione all’autorità giudiziaria, all’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo e all’Ente nazionale per l’aviazione civile.

Tipologie di incidente aeronautico in mare

Anche se l’aereo è il mezzo di trasporto più sicuro, esiste, tuttavia una bassa percentuale di rischio. L’incidente aereo o aeronautico può accadere per diversi motivi: avaria ai motori, errore umano, condizioni meteorologiche proibitive, errori nel traffico aereo, errori di manutenzione, avaria strumentazione, turbolenze e così via. I danni che possono derivare da un incidente aeronautico possono essere fatali, oppure i superstiti possono riportare gravi lesioni, disturbi da stress post-traumatico e altri danni.

Il risarcimento del danno, in caso di incidente aeronautico in mare, abbraccia una sfera molto ampia che va da risarcimento per morte, lesioni gravi da incidente aeronautico, ma anche danno morale e psichico, risarcimento ai familiari della vittima. Parliamo di risarcimento danno biologico e anche danno economico.

Richiesta risarcimento danno per incidente aeronautico in mare

Nelle operazioni preliminari per la richiesta di risarcimento danno incidente aeronautico in mare rientrano le indagini sul disastro in mare con o senza colpa. Bisogna stabilire la dinamica dell’incidente e le sue cause, oltre all’individuazione degli eventuali responsabili. La compagnia aerea, tuttavia, nella maggior parte dei casi è la principale responsabile, e solo indagini accurate, e l’esame della scatola nera potrà dare informazioni maggiori.

Tutelaprima, grazie alla sua rete di esperti è in possesso di una grande esperienza sui sinistri aeronautici in mare e riguardo le normative che regolano il diritto in mare, in volo e successive modifiche. Inoltre, grazie al servizio Tutelaprima al volante 360 il nostro team garantisce un valido supporto per sinistro con lesioni gravi e sinistro caso morte.

ESPERTI

Tutelaprima è uno dei maggiori esperti nel campo del risarcimento danni. Numerosi siti web e testate giornalistiche, spesso citano i nostri articoli

Parlano di noi anche

LatinaToday   – Agrpress  –  Fai.informazione

CorrierediSanNicola  – Corrieredellacittà – Fidelity News

Contatti Tutelaprima

Contatti Tutelaprima


Chiama ora
× Parla con noi